Skip to main content
Paulina Olowska, Spider Painters, 2020
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
2 nov 2023 – 25 feb 2024

Da oltre venticinque anni la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è impegnata a favore dell’arte e della cultura contemporanee. Tra le prime fondazioni private aperte in Italia, è un osservatorio sulle tendenze artistiche e i linguaggi culturali del presente. Nata a Torino il 6 aprile 1995, per volontà di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, sua Presidente, la Fondazione è un’istituzione no profit che rispecchia gli indirizzi di un nuovo mecenatismo, basato sulla responsabilità assunta in prima persona e sulla condivisione di passioni, saperi e risorse individuali.

La Fondazione ha due sedi. La sede torinese, inaugurata nel 2002, è un’architettura museale costruita ex novo in un quartiere che testimonia il passato industriale della città e le sue trasformazioni. Progettata dall’architetto Claudio Silvestrin, sorge di fronte a un giardino pubblico. Qui, nel 2021, è nato il Bosco delle artiste, uno spazio dedicato alla cittadinanza e alle attività educative e sociali dell’istituzione, promosso nell’ambito del progetto weTree e sostenuto dalla Città di Torino. Palazzo Re Rebaudengo, a Guarene, è una residenza settecentesca, tutelata dalla Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali. È uno degli edifici storici di questo piccolo borgo immerso fra le colline del Roero, territorio che con le Langhe e il Monferrato è riconosciuto come patrimonio dell’Unesco. Nel 2019, poco distante dal Palazzo, la Fondazione ha aperto al pubblico il Parco d’arte della Collina di San Licerio. Le installazioni di artisti di tutto il mondo sono collocate tra un bosco selvatico e i filari di una giovane vigna.

La centralità dell’artista, eredità di un collezionismo sensibile e partecipe, è alla base della prima missione statutaria della Fondazione e si concretizza nel sostegno alle nuove generazioni artistiche, attraverso la promozione, la realizzazione di mostre e la produzione di opere. La diffusione della conoscenza dell’arte e la formazione di un pubblico ampio, coinvolto e partecipe costituiscono la seconda missione istituzionale.

Nov 2, 2023 – Feb 25, 2024

Since over two decades, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo has pursued its commitment to contemporary art and culture. Among the first private foundations opened in Italy, it can be described as an observatory on the artistic trends and cultural languages of our time, across the fields of art, music, dance, literature and design. Launched in Turin on April 1995, on the initiative of its President, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, the Foundation is a nonprofit institution that reflects a new conception of patronage, based on principles of individual responsibility and the sharing of personal passion, knowledge and resources.

The Foundation has two locations. The Turin branch, inaugurated in 2002, is an architecture built from scratch in a neighborhood that bears witness to the city’s industrial past and its transformations. Designed by architect Claudio Silvestrin, it stands in front of a public garden. Here, in 2021, the Bosco delle artiste was born, a space dedicated to citizenship and the educational and social activities of the institution, promoted as part of the weTree project and supported by the City of Turin. Palazzo Re Rebaudengo, in Guarene, is an eighteenth-century residence, protected by the Superintendency of Cultural and Environmental Heritage. It is one of the historic buildings of this small village nestled in the Roero hills, an area which, together with Langhe and Monferrato, is recognized as a UNESCO heritage site. In 2019, not far from the Palace, the Foundation opened the Collina di San Licerio art park to the public. The installations by artists from all over the world are placed between a wild forest and the rows of a young vineyard.

Preserving the central role of the artist, as part of a culture of collecting based on sensibility and personal involvement, is a mission spelt out in the Foundation’s statute, and takes the form of support to new generations of artists through the promotion and creation of exhibitions, and the production of works. The second mission of the Foundation centers on the visitor, who is both the target and protagonist of initiatives aimed at spreading and expanding knowledge about contemporary art.

Paulina Olowska, Spider Painters, 2020
ARTICOLI PUBBLICATI
PUBLISHED ARTICLES
Paulina Olowska: Visual Persuasion
2 nov 2023 – 25 feb 2024
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Visual Persuasion è uno spazio molteplice, polifonico e immersivo, ordito da Olowska per esplorare le dinamiche del desiderio e dell'erotismo ridefinite da una prospettiva femminile.
Paulina Olowska: Visual Persuasion
Nov 2, 2023 – Feb 25, 2024
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Visual Persuasion is a multiple, polyphonic and immersive space, created by Olowska to explore the dynamics of desire and eroticism redefined from a female perspective.
Peng Zuqiang: Vestiges
2 nov 2023 – 7 gen 2024
illy Present Future 2022 Prize Exhibition
Vestiges è la prima personale dell'artista in Italia ed è concepita come una nuova tappa della sua indagine a lungo termine attorno al significato affettivo delle storie, dei corpi e del linguaggio.
Peng Zuqiang: Vestiges
Nov 2, 2023 – Jan 7, 2024
illy Present Future 2022 Prize Exhibition
Vestiges is the artist's first solo exhibition in Italy and is conceived as a new stage in his long-term investigation into the affective meaning of stories, bodies and language.