Skip to main content
Donato Mariano, 404, 2023 / Detail
Donato Mariano: 404
26 ott – 26 nov 2023
Associazione Bastione

L’errore è la scintilla.
Descrive un vagare, un vagare non lineare, peregrino. Ed è sito proprio in quest’errore,
piacevolmente indefinito, il fragore che dà voce alle opere di Donato Mariano.
A differenza dello sbaglio che parrebbe restituirci un’istantanea disavvertenza, ha del sistematico.
E lasciandosi condurre da quell’errore, sistematica è l’indagine che l’artista attua sul rapporto tra lo spazio digitale e lo spazio materiale.
L’errore è lo zampillo.
È un vasto altrove il luogo in cui ci invita ad entrare Donato Mariano. Un flutto vorticoso di grumi e colore sgorga dalle pareti per (ri)infrangersi sulle stesse. Gocce incessanti, fonte di equivoco, che ora si fanno onda e spostano la materia, ci investono, ci trascinano.
L’errore è paralisi.
Bombardamento di immagini e colore, incessante cumulo di informazioni. Scoppio. Lo spettatore è preda delle sue opere, delle loro trame morbide. Serpentine geometrie ed elementi immagine si intrecciano e si districano nello spazio. Uno spazio che ci pone di fronte a illusorie vie di fuga che rendono manifesto, a sguardi attenti, il sistema reticolare che avvolge ormai ogni nostra esperienza.

Testo di Maria Elena Marchetti

Donato Mariano: 404
Oct 26 – Nov 26, 2023
Associazione Bastione

The mistake is the spark.
It describes a wandering, a non-linear wandering. And it is located precisely in this error,
pleasantly indefinite, the roar that gives voice to the works of Donato Mariano.
Unlike the mistake that would seem to give us an instant inadvertence, it is systematic.
And allowing himself to be led by that error, the investigation that the artist carries out on the relationship between digital space and material space is systematic.
The mistake is the gush.
The place Donato Mariano invites us to enter is a vast elsewhere. A swirling wave of lumps and color flows from the walls to (re)break on them. Incessant drops, source of misunderstanding, which now become waves and move matter, invest us, drag us.
The error is paralysis.
Bombardment of images and colour, incessant accumulation of information. I explode. The spectator is prey to his works, to their soft textures. Serpentine geometries and image elements intertwine and unravel in space. A space that places us face to face with illusory escape routes that make manifest, upon attentive glances, the reticular system that now envelops all our experiences.

Text by Maria Elena Marchetti

Associazione Bastione
Bastione è uno spazio no profit composto da 10 artist* con sede sulla collina torinese a Villa Rey
Associazione Bastione
Bastione is a non-profit space made up of 10 artists* based on the Turin hill in Villa Rey.
Nika Neelova: Thaw
Vernissage 3 nov 2023
Noire Gallery
Nika Neelova ridisegna lo spazio e reinventa racconti ancestrali e post-apocalittici, utilizzando materiali architettonici e oggetti di recupero che rivelano le informazioni già presenti e la moltitudine di quelle nascoste al suo interno.
Nika Neelova: Thaw
Vernissage Nov 3, 2023
Noire Gallery
Nika Neelova redesigns space and reinvents ancestral and post-apocalyptic tales, using architectural materials and reclaimed objects that reveal the information already present and the multitude of those hidden within.
Dove finiscono le tracce
26 ott – 12 nov 2023
Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT
Dove finiscono le tracce riprende il concetto di “patrimonio diffuso”, principio chiave dell’identità della nostra Fondazione, e lo traduce in una mostra dislocata nei luoghi simbolo di Torino.
Where traces fade away
Oct 26 – Nov 12, 2023
Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT
Where the traces fade away takes up the concept of “widespread heritage”, a key principle of the identity of our Foundation, and translates it into an exhibition located in the symbolic places of Turin.
Michelangelo Pistoletto. Molti di uno
2 nov 2023 – 25 feb 2024
Castello di Rivoli
Il Castello di Rivoli presenta una grande mostra dedicata a Michelangelo Pistoletto (Biella, 1933) in occasione del suo novantesimo compleanno.
Michelangelo Pistoletto. Many from One
Nov 2, 2023 – Feb 25, 2024
Castello di Rivoli
Castello di Rivoli presents a major exhibition dedicated to Michelangelo Pistoletto (Biella, 1933) on the occasion of his ninetieth birthday.
Luca Locatelli. The Circle
21 set 2023 – 18 feb 2024
Gallerie d'Italia
Risultato di un progetto di ricerca di lunghissimo respiro, Luca Locatelli ha documentato le buone pratiche, sperimentazioni, ambizioni e percorsi di questa nuova utopia.
Luca Locatelli. The Circle
Sep 21, 2023 – Feb 18, 2024
Gallerie d'Italia
Following a very long research project, Luca Locatelli has documented the good practices, experiments, ambitions and paths of this new utopia.
Lawrence Weiner: Where The Words Start
3 nov 2023 – 3 feb 2024
Recontemporary
Con la mostra Where the Words Start, Recontemporary vuole portare l’attenzione sul lavoro video di Lawrence Weiner che, come suggerisce il titolo, parte da una riflessione sul linguaggio.
Lawrence Weiner: Where The Words Start
Nov 3, 2023 – Feb 3, 2024
Recontemporary
With the Where the Words Start exhibition, Recontemporary aims to draw attention to Lawrence Weiner’s video work, which, as the title suggests, starts with a reflection on language.
30 Under 30 Women Photographers 2023
5 Nov – 16 Dic 2023 / TAW vernissage 7 Nov 2023
Artpil / Recontemporary
Artpil è lieta di annunciare la mostra online di 30 Under 30 Women Photographers 2023 e la sua partecipazione alla Torino Art Week con un ricevimento d'artista e una proiezione delle fotografie selezionate.
30 Under 30 Women Photographers 2023
Nov 5 – Dec 16, 2023 / Reception Nov 7, 2023
Artpil / Recontemporary
Artpil proudly announces its online Exhibition of 30 Under 30 Women Photographers 2023 and its participation in Torino Art Week with an artist reception and slideshow presentation.