Skip to main content
Lawrence Weiner, Again Then When Now
Lawrence Weiner: Where The Words Start
3 nov 2023 – 3 feb 2024
Recontemporary

Recontemporary, in occasione del suo quinto anno, presenta la mostra Where The Words Start di Lawrence Weiner in collaborazione con Galleria Persano.

L’indagine concettuale ha stravolto il mondo dell’arte, dando il via ad un cambiamento radicale che ha introdotto per la prima volta l’idea di un’arte senza dimensioni, senza tempo, senza fisicità, senza limiti. Il concetto è diventato la ricerca dietro il quale tutto era permesso e ha consentito la sperimentazione di nuove forme artistiche come la performance, le installazioni, la video arte. Con la mostra Where the Words Start, Recontemporary vuole portare l’attenzione sul lavoro video di Lawrence Weiner che, come suggerisce il titolo, parte da una riflessione sul linguaggio. L’artista, particolarmente conosciuto per le sue opere legate al testo, come mezzo di espressione principale e fondamentale per comunicare con l’altro, ha in realtà ampliato la sua ricerca concettuale anche attraverso il video e le immagini.

I video di Weiner non sono tradizionali opere cinematografiche o narrative, ma vere e proprie estensioni della sua indagine concettuale. Essi catturano azioni quotidiane o oggetti banali e ne enfatizzano il significato attraverso un montaggio e una presentazione visiva insolita. Un susseguirsi di immagini, parole, impressioni, testi e grafiche che spingono il pubblico a interrogarsi sull’essenza del significato del linguaggio al di là dell’aspetto visivo. Ed è così che Weiner ha prodotto un corpus di opere video che estende i concetti trattati dall’arte concettuale, sottolineando come anche all’interno di un codice comunicativo si nascondano comunicazione e significati complessi funzionali a portare l’attenzione sull’idea e sul concetto piuttosto che sull’estetica visiva tradizionale. Attraverso i suoi testi, le sue immagini e i suoi video Lawrence Weiner ha lasciato un impatto duraturo sull’arte contemporanea, incoraggiando una visione più ampia e concettuale dell’arte stessa.

L’allestimento della mostra verrà studiato ad hoc per gli spazi di Recontemporary attraverso un workshop di Exhibit Design, sempre firmato da Rec, tenuto da Andrea Isola dal 5 all’8 ottobre 2023. La diffusione della mostra viene amplificata attraverso la collaborazione con Fondazione Contrada attraverso il progetto Spazio Portici da ottobre a dicembre 2023. Durante questa occasione, alcune opere video di Lawrence Weiner saranno inserite all’interno di una mostra collettiva dal titolo WHERE THE WORDS END, allestita nei portici di via Nizza, attraverso un’installazione d’avanguardia accessibile a tutta la cittadinanza.

Ispirandosi alle suggestioni scaturite dalle opere di Lawrence Weiner, è stato ideato un secondo progetto educativo sotto forma di workshop, dedicato al Graphic Design e al Motion Design. Il workshop sarà a cura dell’agenzia di comunicazione e grafica torinese Illo Tv e avrà sede negli spazi dell’associazione in data 11 novembre 2023. I partecipanti avranno occasione di instaurare un dialogo tra le opere dell’artista e il mondo digitale e dell’animazione, apprendendo le diverse fasi di utilizzo di software specifici, realizzando un progetto personalizzato dall’alto valore creativo. Ai fini di valorizzare la consistente storia editoriale legata all’artista, verrà realizzata una presentazione di alcuni cataloghi di Lawrence Weiner in collaborazione con la libreria indipendente Paint it Black il 13 dicembre 2023. Attraverso la selezione di alcuni dei più importanti cataloghi e pubblicazioni legati all’artista, verrà instaurata una conversazione aperta tra Iole Pellion di Persano, fondatrice di Recontemporary, e Margherita Rossi, coordinatrice di Paint it Black.

Lawrence Weiner: Where The Words Start
Nov 3, 2023 – Feb 3, 2024
Recontemporary

Recontemporary, on the occasion of its fifth year, presents the exhibition Where The Words Start by Lawrence Weiner in collaboration with Galleria Giorgio Persano.

The conceptual inquiry has revolutionized the art world, ushering in a radical shift that introduced the idea of art without dimensions, without time, without physicality, and without limits for the first time. The concept became the driving force behind which everything was permissible, allowing for the experimentation of new artistic forms such as performance, installations, and video art. With the Where the Words Start exhibition, Recontemporary aims to draw attention to Lawrence Weiner’s video work, which, as the title suggests, starts with a reflection on language. The artist, particularly known for his text-based works as the primary and fundamental means of communication with others, has expanded his conceptual research through video and imagery.

Weiner’s videos are not traditional cinematic or narrative works but rather extensions of his conceptual investigation. They capture everyday actions or mundane objects and emphasize their meaning through unconventional editing and visual presentation. A sequence of images, words, impressions, texts, and graphics that prompt the audience to ponder the essence of language beyond its visual appearance.This is how Weiner has produced a body of video works that extend the concepts explored in conceptual art, highlighting how even within a communicative code, complex communication and meanings are concealed, designed to shift the focus onto the idea and concept rather than traditional visual aesthetics. Through his texts, images, and videos, Lawrence Weiner has left a lasting impact on contemporary art, encouraging a broader and more conceptual view of art itself.

The exhibition’s layout will be custom-designed for Recontemporary’s spaces through an Exhibit Design workshop, also hosted by Rec, led by Andrea Isola from October 5th to 8th, 2023. The exhibition’s reach is amplified through collaboration with the Fondazione Contrada, as part of the Spazio Portici project from October to December 2023. During this period, some of Lawrence Weiner’s video works will be featured in a collective exhibition titled WHERE THE WORDS END, set up in the arcades of Via Nizza, through an avant-garde installation accessible to the entire community.

Drawing inspiration from Lawrence Weiner’s works, a second educational project in the form of a workshop has been devised, dedicated to Graphic Design and Motion Design. The workshop will be conducted by the Turin-based communication and graphic agency Illo Tv and will take place at the association’s premises on November 11, 2023. Participants will have the opportunity to establish a dialogue between the artist’s works and the digital world of animation, learning the various stages of using specific software and creating a personalized project with high creative value. To highlight the significant editorial history associated with the artist, a presentation of some Lawrence Weiner catalogs will be organized in collaboration with the independent bookstore Paint it Black on December 13, 2023. Through the selection of some of the most important catalogs and publications related to the artist, an open conversation will be held between Iole Pellion of Persano, founder of Recontemporary, and Margherita Rossi, coordinator of Paint it Black.

Recontemporary / Independent Space
Recontemporary è il primo spazio indipendente in Italia dedicato esclusivamente alla videoarte e ai nuovi media.
Recontemporary / Independent Space
Recontemporary is the first independent space in Italy focusing exclusively on new media art.
Iscrizioni Aperte / Artissima 2024
31 ott – 3 nov, 2024
Artissima
Il tema di Artissima 2024 – THE ERA OF DAYDREAMING – è incentrato sul daydreaming, manifestazione centrale del pensiero spontaneo e strumento di creazione proiettato verso il futuro.
Open Applications / Artissima 2024
Oct 31 – Nov 3, 2024
Artissima
The theme of Artissima 2024 – THE ERA OF DAYDREAMING – focuses on daydreaming as a central manifestation of spontaneous thought and a catalyst for future-oriented creation.
Paratissima 2023: Eye Contact
1–5 nov 2023
Paratissima
La collaborazione tra IAAD e Paratissima ha visto lo sviluppo di una proposta di tema per la XIX edizione di Paratissima da parte degli studenti del corso di Communication Design.
Paratissima 2023: Eye Contact
Nov 1–5,2023
Paratissima
The collaboration between IAAD and Paratissima saw the development of a theme proposal for the 19th edition of Paratissima by the students of the Communication Design course.
Michelangelo Pistoletto. Molti di uno
2 nov 2023 – 25 feb 2024
Castello di Rivoli
Il Castello di Rivoli presenta una grande mostra dedicata a Michelangelo Pistoletto (Biella, 1933) in occasione del suo novantesimo compleanno.
Michelangelo Pistoletto. Many from One
Nov 2, 2023 – Feb 25, 2024
Castello di Rivoli
Castello di Rivoli presents a major exhibition dedicated to Michelangelo Pistoletto (Biella, 1933) on the occasion of his ninetieth birthday.
Luca Locatelli. The Circle
21 set 2023 – 18 feb 2024
Gallerie d'Italia
Risultato di un progetto di ricerca di lunghissimo respiro, Luca Locatelli ha documentato le buone pratiche, sperimentazioni, ambizioni e percorsi di questa nuova utopia.
Luca Locatelli. The Circle
Sep 21, 2023 – Feb 18, 2024
Gallerie d'Italia
Following a very long research project, Luca Locatelli has documented the good practices, experiments, ambitions and paths of this new utopia.
Iscrizioni Aperte / Flashback Art Fair 2024
31 ott – 3 nov, 2024
Flashback Habitat
La domanda di partecipazione alla XII edizione della fiera torinese dedicata all'arte di tutti i tempi è aperta! Trasversalità ed eclettismo contraddistinguono da sempre il format della Flashback Art Fair.
Open Applications / Flashback Art Fair 2024
Oct 31 – Nov 3, 2024
Flashback Habitat
Call for 2024 Flashback Art Fair is now open! Transversality and eclecticism have always characterized the format of Flashback Art Fair.
Sara Enrico: Tainted Lovers
3 nov 2023 – 11 feb 2024
OGR
La mostra raccoglie una serie di opere realizzate tramite una sofisticata manipolazione di materiali, dal tessuto al cemento fino alla gommapiuma, e allestite in una inedita installazione.
Sara Enrico: Tainted Lovers
Nov 3, 2023 – Feb 11, 2024
OGR
The exhibition brings together a series of works crafted through a sophisticated manipulation of materials, including fabric, concrete, and foam rubber, arranged in an unprecedented installation within the exhibition space.